sabato 28 aprile 2012

 Sono in accappatoio. Dovrei uscire tra poco.
 ...
 ...
 ...
 Penso di aver capito perché alcune persone sono autolesioniste. Forse non riescono ad esprimere il loro dolore e per questo si procurano del male da sé. Che sono chiuso me lo diceva sempre il mio psichiatra, ma forse squarciandomi la coscia con le forbici del bagno, che solitamente uso per tagliare le unghie, potrei "aprirmi" anch'io.
 ...
 ...
 ...
 Lo scrivo qui, perché non faccio scenate su Facebook. Non mi piace sbattere a chi nemmeno mi conosce, o che magari godrebbe nel vedermi soffrire, il dolore e il profondo senso di solitudine che tanto spesso, ultimamente, mi lacera il cuore. Lo scrivo qui, perché trovo il silenzio più eloquente. Lo scrivo qui, perché so che nessuno leggerà questo sfogo - ma ho terribilmente bisogno di avere l'illusione che ciò possa accadere.

1 commento:

  1. :-* E se ti va del resto possiamo parlarne con calma. Davvero.

    RispondiElimina